Biografia

Vitrano Roberto, nato a Brescia nel 1971, ha iniziato lo studio del pianoforte a 7 anni. Ha studiato con Sergio Marengoni al Conservatorio “L. Marenzio” di Brescia e al “G. Verdi” di Milano, dove si è diplomato nel 1994 con dieci e lode. Ha poi proseguito gli studi all’Accademia Musicale Pescarese, diplomandosi nel 2000 con Bruno Mezzena nel Triennio di Alto Perfezionamento pianistico. Si è perfezionato con altri Maestri ed ha seguito masterclasses con noti concertisti di livello internazionale (Lonquich, Weissemberg, Petrushansky , Berman e Beatrice Puiu).
Ha studiato composizione con Giancarlo Facchinetti ed ha composto molti brani per pianoforte, per pianoforte e violino e per altri organici, tutti editi da Riverrecords. Ha inciso un cd con sue composizioni intitolato “La primavera” nel 2013. Ha inciso un cd con il violinista Bruno Tripoli con l’integrale delle Sonate per violino e pianoforte di Brahms nel 2005. Entrambi i cd, editi da Riverrecords di Milano, sono presenti, o lo sono stati per anni, su tutte le maggiori piattaforme digitali internazionali. Nel giugno 2019 è uscito il suo terzo album sempre edito da Riverrecords, intitolato "Capolavori del pianismo espressivo" con composizioni di Bach, Brahms, Chopin, Liszt, Scriabine, Rachmaninoff, Wagner-Liszt e con recensioni della critica molto lusinghiere, così come gli altri due primi cd . Nel luglio 2020 ha effettuato nuove registrazioni di composizioni proprie, di Haydn e la Sonata in si minore di Liszt.
Ha svolto attività concertistica solistica o in duo in Italia, Spagna, Belgio e Francia in Teatri e Sale importanti, per rinomate società concertistiche nazionali ed internazionali. Ha suonato a Brescia al Teatro Grande, all'Auditorium San Barnaba, al Teatro San Carlino, al Museo Santa Giulia, all'Aula Magna del Nuovo Polo Culturale Diocesano, al Salone Ferramola, a Breno al Teatro Le ali, a Chiari nella Villa Mazzotti e nel Salone Marchetti, a Manerbio al Teatro Politeama, al Teatro Odeon di Lumezzane, a Coccaglio nell'Auditorium San Giovanni, a Cellatica nell'Auditorium Comunale, a Gussago, a Domodossola, a Santa Maria Maggiore, a Sarnico, a Macugnaga, a Salò, a Palazzolo, a Grottammare (Ascoli Piceno), a Sommacampagna (Verona), a Verona, a Bologna, a Lodi (Teatro Alle Vigne), a Milano al Teatro Rosetum, la Sala Puccini del Conservatorio “G.Verdi”, nel Salone d'oro della Società del Giardino, nel Chiostro della Società Umanitaria, al Teatro Nuovo, all'Hospice Comtesse di Lille in Francia, a Peniscola in Spagna per il Festival Internazionale, a Bruxelles nell'Eglise S.March due volte, a Manerba del Garda, a Moniga del Garda, a Orzinuovi, a Rudiano, a Seregno nell'Auditorium Don Milani, a Limbiate, ad Adro, ecc...
Ha vinto una ventina di premi in Concorsi Nazionali ed Internazionali di pianoforte solista e di musica da camera (Stresa, Casale Monferrato, Lodi, Roma “Chopin”, Lido di Camaiore, “Camillo Togni” di Gussago, Manerbio, Albenga, Moncalieri, Chiavari, 2 borse di studio come migliore allievo del Conservatorio di Brescia, borsa di studio della Società Umanitaria di Milano tra i migliori allievi dei Conservatori lombardi ecc..). In particolare al Concorso Internazionale di Stresa ha vinto il Primo premio assoluto con secondo e terzo premio non assegnati. È stato finalista al Concorso Internazionale di Lille in Francia nel 1995 (unico italiano).
Ha collaborato in qualità di pianista con numerosi musicisti (il celebre saxofonista francese Fabrice Moretti, il contrabbassista Omar Lonati, la flautista Angela Citterio, il compositore Claudio Mandonico, il violinista Bruno Tripoli, la soprano Rocìo Morlan Luna, la violinista Annalisa Cobelli e molti altri).
Ha suonato molto spesso in concerto brani di notevole difficoltà, come la Sonata di Liszt, il Totentanz per pianoforte solo, il Gaspard de la nuit di Ravel e gli studi op.25 di Chopin.
È stato nominato “Steinway teacher” dalla Steinway & sons per le sue ottime qualità di insegnante di pianoforte e concertista.
Ha effettuato delle registrazioni in varie trasmissioni televisive dedicate alla musica classica, tra cui nel giugno 2013 la trasmissione “La Camera della Musica” per brescia.tv, che si può ascoltare su youtube.com.
Nel 2015 ha ottenuto l’abilitazione in pianoforte con punteggio 98/100, per insegnare nelle scuole medie ad indirizzo musicale e nel 2016 ha superato il concorso ordinario per titoli ed esami per l’insegnamento di pianoforte nelle scuole medie ad indirizzo musicale. Dal 2017 è insegnante di ruolo in pianoforte nella scuola secondaria ad indirizzo musicale e ha insegnato pianoforte in diversi contesti per più di venticinque anni.

I commenti sono chiusi